Advertising Console

    Ruoppolo Teleacras - Fuoco accidentale...

    Riposta
    Bestiacane

    per Bestiacane

    2,2K
    80 visualizzazioni
    Il servizio di Angelo Ruoppolo Teleacras Agrigento del 25 maggio 2009. In fiamme l'esterno di un negozio della catena "Pelonero" al Villaggio Mosè di Agrigento. L' intervento dei Vigili del fuoco scongiura danni ai locali. (per il video in Alta qualità clicca su HQ in basso a desta dello schermo).
    Ecco il testo:
    Agrigento, il Villaggio Mosè, il Viale Leonardo Sciascia, tratto della strada statale 115. I Vigili del Fuoco hanno cercato ma non hanno trovato. Nessuna traccia di liquido infiammabile. Benzina o alcol. Nemmeno l' ipotesi di una scintilla che sia stata provocata dolosamente. Invisibile l' impronta di una mano che abbia appiccato il fuoco. L' unico indizio, ancora fumante, è l' insegna del negozio "Pelonero". Un incendio presunto accidentale ha bruciato il tabellone commerciale. L' intervento dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Villaseta è stato tempestivo. La cascata di acqua lanciata con il compressore ha scongiurato il peggio. I locali non hanno subito danni. Le fiamme hanno aggredito la scatola luminosa con la scritta "Pelonero". Poi, prima che divampassero dentro, sono state spente. E così, ecco la somma finale delle addizioni di quanto è accaduto : la saracinesca ed una parte del prospetto del palazzo sovrastante sono annerite dal fumo e dal calore del fuoco. Un corto circuito avrebbe scatenato la fiammata dentro l' insegna. Non vi sono interrogativi. Se un ombra avesse approfittato della notte per incendiare non sarebbe salita fin sopra la saracinesca. Perchè arrampicarsi pericolosamente sui muri, a meno che non si è come l' uomo ragno, spider man. E così, il copione si ripete. Come la notte di sabato 9 maggio. Imperversa lo sciopero dei netturbini ed i cassonetti sono straripanti di rifiuti. Il fuoco vandalico e le fiamme che si allargano impetuose fino ai piedi di un altro negozio "Pelonero", a nord della città, in contrada "San Giusippuzzu". Danni ad un gazebo esterno ed alla merce esposta. Maggio poco fortunato per il titolare, il presidente dellAkragas, Gioacchino Sferrazza, che almeno si consola con la salvezza della squadra di calcio nel campionato di Eccellenza.