Advertising Console

    Beppe Grillo - Comizio a Messina - integrale - 10 - 10 - 2012 -

    Riposta
    Bulsa Video

    per Bulsa Video

    272
    829 visualizzazioni
    Ieri 10 Ottobre, in un'ora e 20 minuti è giunto in Sicilia a nuoto Beppe Grillo...
    Tra gli applausi dei simpatizzanti e tra giornalisti e curiosi, appena poggiati i piedi al suolo e senza nemmeno riposarsi ( dopo che aveva appena concluso la traversata a nuoto dello Stretto), ha iniziato con i suoi proclami : ... la Sicilia potrebbe vivere meglio senza l'Italia, ma l'Italia non potrebbe vivere senza la Sicilia che ha bisogno di rilancio dei trasporti locali, della banda larga diffusa, di strutture turistiche, della valorizzazione dei suoi giacimenti artistici, di una nuova economia legata alle telecomunicazioni e allo sviluppo del digitale, di investimenti in start-up collegate alle Università, di trattenere qui i suoi giovani, ma soprattutto ha bisogno di onestà nelle istituzioni... ed è per questo che sono venuto, è soprattutto sarà quanto farà per Voi in Sicilia il Movimento 5 Stelle...
    Questo ha aggiunto... è il terzo sbarco in Sicilia..., a cominciare dal primo di Garibaldi ( che come ho sempre pensato ci ha rovinato... era molto meglio stare sotto i Borboni...) e finendo a Lucky Luciano...
    Ma la parte più interessante la lascia per ultima e cioè: la Grecia, ha detto ancora, "fallisce per il suo debito, la Sicilia fallisce per il suo credito verso lo Stato italiano che gli presta come elemosina solo una parte di ciò che gli deve, ma non pareggia mai il conto. La Regione Sicilia vanta un credito di un miliardo di euro nei confronti dello Stato e le stesse imprese hanno un credito di 5 miliardi..., se il Paese non ferma il debito, il debito fermerà il Paese e quindi bisognerà rivedere i trattati..., e quindi via per prepararsi al comizio che si terrà a Piazza Duomo.