Operazione antidroga a Palermo, in manette 20 pusher. La banda usava "sentinelle" che li avvisava se c'era la Polizia

askanews

per askanews

884
157 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Palermo (TMNews) - Maxi operazione antidroga della polizia di Palermo che ha arrestato 20 persone accusate di spaccio di hashish, marijuana, cocaina ed eroina nel popolare quartiere di Falsomiele. Nove degli arrestati sono stati condotti in carcere, arresti domiciliari per gli altri 11. Al vaglio della Procura, inoltre, la posizione di 3 minorenni.L'indagine è iniziata nel 2009 in seguito all'arresto di alcuni pusher. Con l'aiuto di telecamere nascoste e intercettazioni telefoniche e ambientali, gli investigatori hanno accertato che, come si vede nelle immagini, il rione Falsomiele era diventato un vero e proprio mercato all'apertio di sostanze stupefacenti inviduando i responsabili che utilizzavano come punti di smercio anche una scuola elementare e una chiesa del quartiere.La loro attività, inoltre, era sorvegliata da "sentinelle" messe di vedetta che erano pronte a riferire ai membri della banda l'eventuale presenza in zona di forze dell'ordine.

0 commenti