Pdl, Alfano: Popolo della Libertà tornerà il primo partito. Berlusconi ricandidato? "Vicenda Lazio non influisce su scelta"

askanews

per askanews

884
19 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - E' il giorno della verifica per il Pdl, dopo le dimissioni di Renata Polverini alla Regione Lazio. Il segretario Angelino Alfano riunisce il vertice del Partito a via dell'Umiltà a Roma e poi annuncia nuovi impegni. "Noi non abbiamo notizie di alcuna separazione nè scissione, non la incentiviamo. Riteniamo che il Pdl possa tornare ad essere il primo partito italiano. Ora siamo considerati dai sondaggi il secondo partito, ma in quel grandissimo ambito degli indecisi la gran parte proviene dal nostro elettorato. Quindi noi abbiamo una seria possibilità, se sapremo convincerli, di recuperare proprio quella fascia di elettorato che potrà far sì che noi torniamo ad essere il primo partito. Pensiamo di farcela".E sulla candidatura di Berlusconi, Alfano taglia corto:"Il suo intendimento è stato sempre di non ricandidarsi, noi gliel'abbiamo chiesto. Lui farà la scelta che riterrà più opportuna per il bene del Paese e del partito e non credo che la vicenda del Lazio possa minimamente influire su questa scelta".

0 commenti