Advertising Console

    Video: i fans del Boss a Rimini, tornano i Glory Days

    Riposta
    altarimini

    per altarimini

    12
    13 visualizzazioni
    Torna da mercoledì 26 settembre a lunedì 1 ottobre, Glory Days, una sei giorni dedicata a Bruce Springsteen, alla sua musica e ai suoi fans. A 14 anni dalla prima edizione, nella quale si celebrò il 50esimo compleanno del Boss, quest'anno l'evento si focalizza su un'altra ricorrenza: il trentennale del disco Nebraska, uscito il 30 settembre del 1982. Sabato 29 settembre alle 16,30 al Palazzo del Podestà in Piazza Cavour, 11 artisti interpreteranno gli 11 brani del disco. Sempre nello stesso luogo sarà presente la mostra "Like a vision", che parla del rapporto tra il Boss e il cinema.

    Sei giorni di musica, mostre e lezioni di rock, dedicate a Springsteen, ma soprattutto al suo pubblico che, durante gli anni ha dimostrato un grande affetto nei confronti della manifestazione. Si inizia mercoledì 26 settembre con una "lezione di rock" tenuta da Luigi Bertaccini, giornalista ed esperto musicale, al circolo Milleluci. Giovedì 27 Settembre nella Bottega della Creperia, in pieno centro a Rimini, suoneranno i Nashville Trio, con il rocker svedese Hans Ludvigsson, sorpresa della scorsa edizione. Il clou dell'evento si svilupperà venerdì 28 e Sabato 29 settembre al RockIsland con il cantautore toscano Cesare Carugi, i riminesi Miami & the Groovers e Riccardo Maffoni. Domenica 30 settembre il tradizionale pranzo al Roadhouse, per concludere poi lunedì 1 ottobre con il concerto unplugged "All the way home" di Hans Ludvigsson.

    Ogni anno arrivano a Rimini per l'evento, da tutta Italia e dell'estero, circa 2000 persone. Proprio per questa ragione, gli organizzatori puntano quest'anno a coinvolgere di più pubblico riminese. "Su quattro persone, tre vengono da fuori regione, a volte anche da fuori Italia, quindi alla 14esima edizione ci piacerebbe che partecipasse di più anche il pubblico locale" dice Lorenzo Semprini, organizzatore dell'evento "Anche se uno non è strettamente fan di Springsteen apprezzerà Glory Days perché un'atmosfera, uno spirito veramente unico che si crea. Un evento a 360 gradi per gli amanti della musica". E per il prossimo anno, in cui si svolgerà la 15esima edizione, gli organizzatori non nascondono un desiderio che vorrebbero far avverare "Visto che Bruce Springsteen sarà in tour in Europa nel 2013, il sogno proibito sarebbe averlo a Rimini, magari in ambito come la Notte Rosa, sarebbe davvero un colpaccio" dichiara Semprini. Chissà magari l'anno prossimo la Notte Rosa, si tingerà di Rock.