Il fiore di Prada: Miuccia per la donna sceglie il rigore. Vestiti origami in stile giapponese

askanews

per askanews

901
153 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, (TMNews) - E' la collezione che non ti aspetti, Miuccia Prada si reinventa e porta in passerella i sogni delle donne che sono unici e solitari come i fiori che decorano gli abiti per la linea primavera-estate 2013. Geometrie sobrie, rigorose con una unica concessione alla dolcezza: il fiore che è la cifra stilistica di per la prossima stagione calda.Prevalgono i tessuti a tinta unita con forti contrasti, scuri e chiari. Non un bianco e nero banale ma sfumature che rendono gli abiti una scultura grazie anche alla lavorazione dei tessuti piegati come origami. Gli abiti sono prevalentemente neri e corti, i tailleur sono squadrati con applicazioni di toppe rettangolari. Un rigore stilistico dunque che richiama le linee giapponesi, con calzature piatte ma su un platform altissimo, o sandali rasoterra portati con calzini in pelle tagliati per l'infradito. Una collezione molto sensuale e poetica per una donna che sa cosa vuole.

0 commenti