Ruoppolo Teleacras - Ecco Sciuto

Bestiacane
487
34 364 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo ( http://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538?ref=search ) Teleacras Agrigento del 7 novembre 2011.
Cerimonia di insediamento ad Agrigento del nuovo Comandante provinciale dei carabinieri. Dopo il saluto di Mario Di Iulio, ecco Riccardo Sciuto.
Ecco il testo :
Dopo 4 anni Mario Di Iulio ha salutato. Armi e bagagli, e se ne e' andato. Riccardo Sciuto e' subentrato, ed oggi si e' insediato. Virtuale stretta di mano tra colonnelli in viaggio in terra di Sicilia. Di Iulio da Agrigento a Palermo, dove sara' vice comandante dei carabinieri Regione Sicilia, e verosimilmente lavorera' qui, alla caserma in piazza Indipendenza. E da Catania ad Agrigento ecco Riccardo Sciuto, che, all'ombra dell' Etna ha lavorato due anni, a capo del Reparto operativo, in prima linea nel contrasto alla criminalita' ordinaria e di stampo mafioso del territorio. Si tratta di un incarico operativo che arricchisce preziosamente il bagaglio di esperienza di un militare. Adesso, dopo l'avvento alla caserma Biagio Pistone, Riccardo Sciuto trasferira' nell'agrigentino la stessa tensione e tenacia operativa del suo impegno nel catanese. L' auspicio personale di Sciuto, e l'obiettivo invocato dalla comunita', e' raccogliere i frutti brillanti della eredita' di Mario Di Iulio, decorata dal gioiello della cattura di Gerlandino Messina, e mantenere per altri 3 o 4 anni il terreno fertile di risultati, coltivando attenzione e impegno. L'Arma dei carabinieri e' impugnata non solo come strumento di prevenzione e repressione, ma anche come fiaccola di riferimento e di fiducia per i cittadini, che credono nella legalita' come premessa e principio di progresso. In tale contesto, marcato e' da parte di Riccardo Sciuto l'appello alla collaborazione reciproca con la societa' civile, oltre che con le Istituzioni e le altre Forze dell'ordine...interviste Riccardo Sciuto e Mario Di Iulio.

0 commenti