Advertising Console

    Ruoppolo Teleacras - "Baraonda al Baraonda"

    Riposta
    Bestiacane

    per Bestiacane

    1,9K
    34 113 visualizzazioni
    Il servizio di Angelo Ruoppolo ( http://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538?ref=search ) Teleacras Agrigento del 3 dicembre 2011.
    Un incendio danneggia il locale "Baraonda" lungo il Viale delle Dune a San Leone, lido balneare di Agrigento. Indagini in corso. Verosimile la causa accidentale.
    Ecco il testo :
    Le indagini sono in corso. Rituale di un rito ricorrente. Fuoco al "Baraonda". Locale estivo, adesso chiuso. La baraonda al Baraonda si e' conclusa dopo che e' tramontata l'estate a San Leone. Sarebbe una presunta facile preda di presunti attentatori notturni ma, presumibilmente, anzi, piu' che verosimilmente, si e' trattato di un classico '' corto circuito ''. E cosi' conferma e ripete anche il proprietario del "Baraonda'', sul posto, dopo l'intervento domatore delle fiamme dei Vigili del fuoco, e i primi rilievi della Polizia. Si scava alla ricerca della scintilla che ha scatenato le fiamme. E' privilegiata la causa accidentale, assai quotata, anche perche' la notte appena trascorsa e' stata bagnata dalla pioggia. Ed e' azzardato ipotizzare che presunti malandrini siano stati cosi' maldestri da progettare di appiccare il fuoco sul legno bagnato. Agrigento, la citta', a sud, dalla collina della Valle dei Templi verso il mare, procedendo verso est, dove, all'alba di oggi, si e' atteso il sole che, invece, e' stato offuscato dalle nuvole del maltempo. Il Viale delle Dune, striscia di sabbia africana, sempre piu' poca perche' divorata dal mare, e' seminato da tanti chioschi. Sono come funghi di aggregazione e divertimento, che allietano le notti d'estate degli agrigentini, e non solo. Non e' la prima volta : altri locali hanno subito altrettanti incendi. A volte, nella maggioranza dei casi, e' stata accertata la vile dolosita' del fuoco. I danni sono stati ingenti, tanto da costringere i proprietari o i gestori a rinunciare a proseguire l'attivita'. Non e', almeno cosi' e' se vi pare e appare, il caso di oggi, del "Baraonda". Profondo respiro di sollievo.