Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

Like
Guarda più tardi
Condividi
Aggiungi a

Ruoppolo Teleacras - Pensione facile

6 anni fa34.2K views

Il servizio di Angelo Ruoppolo ( http://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538?ref=search ) Teleacras Agrigento del 7 marzo 2012.
False pensioni nel palermitano. Operazione dei Carabinieri e della Procura. Arrestate 6 persone. Gli indagati sono 33. Danno milionario all'erario.
Ecco il testo :
Quando lo scorso 4 dicembre il ministro Fornero annunciò la riforma delle pensioni, lacrime e sangue, lei si è commossa. Adesso, quando saprà se saprà delle pensioni facili nel palermitano quale sarà la sua reazione ? 6 arrestati e 33 denunciati. Un danno milionario all' erario. Sì, forse è vero, la riforma previdenziale è un rebus intricatissimo, e sì, forse è vero, dal prossimo anno andrà in pensione solo chi ha capito come si fa. Però, a Palermo e dintorni, recente teatro delle truffe di incassare le pensioni dei morti, alcuni si sono già attrezzati. Infatti, basta che sia complice un impiegato dell' Inps di Palermo, che entra nel sistema informatico dell' Inps, e costruisce e modifica le posizioni previdenziali. Ad ognuno la scarpa giusta per il suo piede. L' impiegato sarebbe stato collegato non solo con il computer dell' Inps ma anche con un patronato di Partinico, in provincia, che avrebbe segnalato i pensionati privilegiati da privilegiare. E loro, ovviamente, sarebbero stati riconoscenti. Frode informatica, truffa aggravata e falso materiale in atti pubblici. Ecco le accuse contestate dal pool della Procura di Palermo, capitanato da Leonardo Agueci, che si occupa dei reati contro la Pubblica Amministrazione, e dai Carabinieri, che hanno ammanettato 6 persone, e ne hanno denunciate altre 33. L' operazione, cosiddetta "Pensione facile", avrebbe smantellato un' associazione a delinquere, di cui sarebbero stati parte anche dipendenti pubblici, svelando circa 30 casi di truffa. Il danno all' erario si aggira intorno a 1 milione e 800 mila euro. Ecco perchè sono stati sequestrati preventivamente alcuni beni immobili, per rimborsare l'erario dei soldi sottratti illegalmente. Gli arrestati sono Simone Saputo, 62 anni, di Palermo, ex dirigente dell'Inps oggi in pensione. E poi, a Partinico, Venera Ligotino, 59 anni, Antonino Virga, 37 anni, responsabile del patronato locale Informafamiglia, Giovanni Antonio Noto, 56 anni, responsabile patronato Fenalca e suocero di Virga, Giovanni Praia, pensionato di 66 anni, e Gioacchino Appresti, 57 anni, collaboratore patronato Informafamiglia.

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

Ruoppolo Teleacras - Pensione facile
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/xtrdu2" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra