Ruoppolo Teleacras - Droga, blitz a Ribera

Bestiacane
309
34.273 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il servizio di Angelo Ruoppolo ( https://www.facebook.com/pages/Angelo-Ruoppolo/40129859538 ) Teleacras Agrigento del 4 giugno 2012.
Blitz dei Carabinieri a Ribera. 4 arresti e oltre 4 chili di hashish sequestrati. In manette due ragazzi riberesi e una coppia di palermitani.
Ecco il testo :
Il fiuto dei Carabinieri e' stato implacabile. Si' perche' i militari della Tenenza di Ribera sono stati sguinzagliati come cani segugi tra le campagne fuori la citta'. E nei pressi di un agrumeto, uno dei tanti campi di arance riberesi, una pattuglia si e' accorta di due automobili. Al tramonto, in sosta, isolate, e 4 persone che parlano tra di loro, con atteggiamento guardingo. Il sospetto alimenta la curiosita' dei Carabinieri che telefonano alla banca dati. "Una delle due automobili e' di un palermitano". Le domande e le risposte tra i Carabinieri : " e perche' un palermitano e' a Ribera, tra gli aranceti, e con chi e ? Interveniamo ? No, prima telefoniamo ad altre pattuglie, cosi' circondiamo la zona, cosi' evitiamo che scappano, e cosi' evitiamo un pericoloso inseguimento". E cosi' e' stato. Da Calamonaci e Sciacca ecco altre gazzelle rosse e nere. Pero', nel frattempo, anche le due automobili sospettate hanno sospettato il pericolo, e, in fretta, si sono allontanate dalla zona. Un'auto verso Ribera, e l'altra in marcia verso Sciacca. Poi, il Carabiniere che comanda ha valutato e scelto il momento piu' opportuno, e ha ordinato : "ok, blitz". Appena alle porte di Ribera, la paletta rossa ha frenato la corsa di una Citroen Xsara Picasso con a bordo due ragazzi di Ribera. Gian Matteo Modicamore, 25 anni, operaio, e Calogero Clemente, 18 anni appena compiuti, studente. Poi, lungo la statale 115, al bivio Verdura, e' stata intercettata la seconda automobile, una Ford Fiesta. A bordo una coppia di palermitani, incensurati. Raffaele Messina, 26 anni, commerciante, e Antonina Castagnetta, 28 anni. Dunque, i due ragazzi riberesi sono stati sorpresi in possesso di poco piu' di 4 chili di hashish. E i due palermitani di 3mila e 600 euro, verosimilmente frutto della vendita della droga. Poi, le perquisizioni domiciliari : a casa di Gian Matteo Modicamore sono stati scoperti altri 20 grammi di hashish, una bilancia digitale ed un coltello, e a casa di Calogero Clemente pochi grammi di marijuana. Tutti in carcere a Sciacca, tranne la donna, perche' incinta. Antonina Castagnetta proseguira' la gravidanza agli arresti domiciliari a casa sua a Palermo.

0 commenti