Advertising Console

    Catturato il boss della 'ndrangheta Domenico Aquino. Era latitante dal 2010, aveva preso il controllo della cosca

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    20 856 visualizzazioni
    Reggio Calabria, (TMNews) - Domenico Aquino, 47 anni boss latitante della 'ndrangheta, è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria a Gioiosa Jonica nella Locride.Il 47enne appartiene a una delle famiglie di 'ndrangheta più note della fascia jonica reggina. Era ricercato dal luglio del 2010, quando era sfuggito all'arresto in un'operazione che aveva portato in carcere i vertici della sua organizzazione, tra cui il fratello Rocco di cui aveva preso il posto.E' stato arrestato dai militari dell'arma in un'abitazione al quinto piano di un fabbricato in contrada Cinuso, di proprietà del suocero. L'appartamento era adibito a magazzino, ma secondo gli inquirenti era comunque attrezzato anche per una permanenza di lungo periodo.Si tratta di un duro colpo inferto alla 'ndrangheta, gli inquirenti infatti hanno sottolineato i particolari rapporti tra la famiglia Aquino e la criminalità organizzata in Canada e Sud America.