Ministro Profumo: un pc per classe, ma per ora solo ai prof. L'investimento di quest'anno è di 24 milioni

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

928
175 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - "E' importante un pc per ogni classe perchè così avviamo questo processo in tutta la scuola italiana per poter semplificare, dematerializzare e soprattuto creare un ambiente in cui crescono i nostri ragazzi che quando in futuro andranno a lavorare troveranno degli ambienti in cui ci sarà una forma molto pervasiva di nuove tecnologie".Il ministro dell'Istruzione, Francesco Profumo, spiega così l'idea di poter dotare ciascuna classe di un computer. A margine della festa nazionale della Giovane Italia 'Atreju 2012', il ministro ha illustrato i termini dell'iniziativa:"Il pc per classe è quello per il docente, per poter avviare il processo sulle pratiche amministrative di semplificazione. In parallelo ci sono tutti gli investimenti che vengono fatti anche per gli studenti".Un investimento massiccio, dunque, del ministero in ambito tecnologico:"C'è stato un investimento molto importante negli anni passati, quest'anno è di 24 milioni. Negli anni prossimi rinvestiremo tutte le risorse che deriveranno dai risparmi dovute alla semplificazione, che ad oggi quelli diretti sono stimati in circa 30 milioni all'anno".

0 commenti