Advertising Console

    Scoperta vasta piantagione di marijuana nelle campagne pontine. Le piante erano nascoste tra il granturco

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    330 visualizzazioni
    Latina, (TMNews) - Un normale campo di granturco in una delle tante aziende agricole della provincia di Latina, ma questo terreno a Borgo Faiti, in pieno agro pontino, aveva qualcosa di speciale anzi di stupefacente. Al centro del campo, infatti, ben protetta dalle fitte fila dei fusti di mais, era celata un'altra coltivazione composta da 200 piante di marijuana alte oltre 2 metri, per un peso complessivo di circa 600 kg. A scoprire la droga sono stati i militari della Guardia di Finanza di Terracina.Il proprietario del fondo di oltre 1000 metri quadri nonchè responsabile della coltivazione "alternativa" è un trentacinquenne agricoltore di Latina che è stato arrestato.L'uomo, incensurato, ha spiegato di aver avviato l'attività l'illecita per cercare di superare la crisi economica del momento. Si stima che il raccolto avrebbe infatti fruttato sul mercato oltre mezzo milione di euro.