Luigi Di Maio - Direttore Calitrifiere - Video Invito 31^ edizione

38 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
La 31^ edizione
CALITRI - L'organizzazione della Fiera interregionale di Calitri, che si svolgerà dal 28 agosto al 2 settembre, è alle battute finali per quanto concerne la proposta dei convegni che arricchiranno l´offerta della 31^ edizione. Data per certa la presenza del Presidente nazionale dell'Inps, Antonio Mastrapasqua, anche nel resto delle giornate sono previste molte presenze politiche, istituzionali e di categoria provenienti dalla Campania, Puglia e Basilicata, proprio per rimarcare lo spirito dell´interregionalità dell´appuntamento fieristico. Un ponte tra le regioni meridionali che hanno bisogno di contatti costanti per condividere anche importanti occasioni di sviluppo. Questo in sintesi uno degli obiettivi della kermesse.
Luigi Di Maio, direttore di CalitriFiere, mette in evidenza il grande lavoro che si sta compiendo. «Tutto il nostro sforzo - evidenzia Di Maio - è rivolto alla costruzione di un´offerta diversa rispetto alle precedenti edizioni della Fiera. Sarà un appuntamento, come spesso ho già fatto notare, che presenterà tre vetrine dedicate alle eccellenze delle tre regioni: l'artigianato di qualità, i prodotti agroalimentari dell´Appennino Meridionale e l'offerta turistica. Inoltre, si stanno consolidando sempre di più i rapporti con la Repubblica cinese, che ha confermato la presenza in fiera. A questo si aggiunge il grande interesse dei maggiori buyers nazionali del settore turistico».
Un invito a partecipare alla 31^ Fiera interregionale di Calitri è stato rivolto anche ai Comuni. «Affinché il turismo - dichiara Di Maio - possa divenire concretamente, soprattutto nelle zone interne del Mezzogiorno, una opportunità di sviluppo economico, spetta agli Enti pubblici e, quindi, in particolar modo ai Comuni agire con azioni di pubblicizzazione delle proprie bellezze. Per agevolare questo compito abbiamo invitato le amministrazioni comunali a partecipare con un proprio spazio espositivo alla rassegna. Sono sempre più convinto che i paesi dell´appennino meridionale siano spesso dei piccoli gioielli purtroppo poco conosciuti. Con questa edizione abbiamo creato le condizioni affinché domanda e offerta anche nel settore turistico possano incontrarsi e produrre azioni concrete».
A conferma dell´impegno a favore dell´economia del Mezzogiorno è da segnalare anche EnergiaSud, l'appuntamento dedicato alle energie rinnovabili che si terrà sempre presso i padiglioni di CalitriFiere dal 28 al 30 settembre. Tecnologie e soluzioni utili per il risparmio energetico e metodi per la produzione di energia da fonti rinnovabili saranno i temi portanti posti alla base anche di una serie di convegni. EnergiaSud vuole essere un punto d'incontro e di confronto tra amministratori e aziende che, esponendo prodotti, progetti o soluzioni innovative, entrano in contatto tra loro e con i visitatori ed operatori specializzati interessati ad utilizzare materiali, tecnologie e tecniche in chiave sostenibile. Sarà, inoltre, l'occasione per un confronto chiaro sulle diverse legislazioni che regolamentano questa materia nelle tre regioni di rifermento, ossia Campania, Puglia e Basilicata.

0 commenti