Impronta di dinosauro alla Nasa, il cacciatore: è rarissima. Parla l'amatore che ha scoperto la traccia

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

926
181 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Greenbelt, (TMNews) - "Quello che ho trovato è un'impronta di dinosauro chiamato Nodosauro", racconta con orgoglio Ray Stanford, il cacciatore di tracce autore di questa scoperta rarissima."Ne sono state trovate poche altre, spiega, ce ne sono alcune nell'Ovest, in British Columbia e in Canada".L'enorme calco della zampa di questo erbivoro dalla corazza impenetrabile vissuto oltre 100 milioni di anni fa era stampato su una parete rocciosa all'interno dell centro della Nasa a Greenbelt.Gli animali più antichi del mondo hanno camminato sul terreno da cui l'uomo ha sfidato lo spazio. Un paradosso che diverte molto Stanford, il quale invita tutti ad osservare meglio dove mettiamo i piedi."Se non preserviamo queste cose - dice - se non guardiamo per terra, rischiamo che il passato venga cancellato"

0 commenti