Siria, le immagini di Mika Yamamoto, reporter uccisa ad Aleppo. La giornalista giapponese, 45 anni, vittima di scontro a fuoco

TM News  Video
838
394 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Aleppo, (TMNews) - Colpita a morte durante uno scontro a fuoco tra soldati e ribelli ad Aleppo, la seconda città della Siria: sarebbe morta così Mika Yamamoto, 45 anni, giornalista giapponese che lavorava per l'agenzia di stampa Japan Press. La conferma che si tratta della reporter, veterana del giornalismo di guerra con esperienze in Afghanistan e in Iraq e vincitrice del premio Pulitzer giapponese, arriva dal ministero degli Esteri nipponico. Le immagini della vittima sono state diffuse dai media internazionali, tra cui l'agenzia France Presse, e riprese da Youtube: si vede un collega chino sul corpo della giornalista, forse lo stesso che viaggiava con lei e che è stato il primo a identificarla.Mika Yamamoto è la quarta giornalista straniera uccisa nelle violenze in Siria dal marzo 2011, dopo Gilles Jacquier, di France 2, ucciso a Homs l'11 gennaio, l'americana Marie Colvin, del Sunday Times e il fotografo francese Rémi Ochlik, uccisi a Homs il 22 febbraio. Un numero imprecisato di giornalisti siriani o "cittadini-reporter" sono rimasti uccisi nei 17 mesi di rivolte.(immagini AFP)

0 commenti