Roma, rapina direttrice supermercato: inchiodato da telecamera. Polizia arresta il rapinatore e il suo basista

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

912
216 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Un rapinatore e il suo complice sono stati arrestati a Roma circa dieci mesi dopo un colpo da diecimila euro. E' stato l'occhio della videocamera di sorveglianza di una banca ad aiutare la polizia a ricostruire la vicenda: un uomo travestito da addetto dell'Ama, l'azienda romana che gestisce la raccolta dei rifiuti, aveva costretto la direttrice di un supermercato a rientrare in macchina e a guidare fino ad un luogo isolato prima di prendersi l'incasso della giornata e l'auto. Partendo da queste immagini gli agenti del commissariato Esposizione sono riusciti a identificare un uomo molto somigliante alla persona descritta dalle vittime in sede di denuncia. Tra i dipendenti del supermercato è stato poi trovato un altro individuo residente nello stesso palazzo del sospetto. Ulteriori indagini hanno rivelato un fitto scambio di telefonate tra i due nel giorno della rapina. I due uomini dovranno rispondere dei reati di rapina aggravata e sequestro di persona in concorso.

0 commenti