Usa, la siccità migliora qualità del vino: produttori soddisfatti. Aumenta la concentrazione degli zuccheri negli acini dell'uva

TM News  Video
838
16 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Virginia, (TMNews) - Un luglio con un caldo record e una siccità che ha distrutto piantagioni di grano e soia negli Stati Uniti. Ma c'è un settore che beneficia di queste temperature. E' l'industria del vino."Soprattutto nel Midwest - spiega Jennifer Montgomeri, di Wine America - le zone più difficili per via della siccità, in molti pensano che il raccolto sia migliore quest'anno, perchè i chicchi sono più piccoli e lo zucchero è più concentrato".I proprietari del Breaux Vineyard, nella contea di Loudoun in Virginia, sono ottimisti per questi 105 acri di vigneto."Abbiamo avuto un clima asciutto per la maggior parte del tempo, non abbiamo avuto le tipiche piogge lunghe che ti aspetteresti di vedere qui. Luglio è stato molto secco. Dappertutto le uve stanno bene e noi guardiamo avanti per quello che speriamo sia davvero un buon anno".Chris Blosser mostra quello che accadrebbe a questi grappoli d'uva con la pioggia."Quello che accade è che cominciano a gonfiarsi come palloni ma noi non vogliamo che crescano tanto perchè la pioggia li riempie d'acqua. Noi vogliamo un buon equilibrio tra polpa e succo, o tra buccia e succo".Troppa pioggia diluisce il sapore e fa formare la muffa.C'è comunque un lato negativo legato a queste temperature."Se va avanti così, va a finire che c'è meno acqua negli acini e diminuisce la quantità di vino, che tuttavia sarà di qualità superiore".Così mentre molto agricoltori devono fare i conti con le cattive notizie, i vignaioli sperano di trarre il maggior numero possibile di vantaggi da questa stagione più asciutta del solito.

0 commenti