Advertising Console

    SICILIA TV (Favara) Archiviata accusa associazione mafiosa per Petrotto

    Riposta
    siciliatv

    per siciliatv

    39
    21 visualizzazioni
    È stata archiviata dal GIP di Palermo, dott. Luigi Petrucci, l'accusa che vedeva indagato per collusione mafiosa l'ex sindaco di Racalmuto Salvatore Petrotto. L'accusa aveva denunciato Petrotto di aver intrattenuto, tra il 1993 al 2002, e dal 2007 al 2011, rapporti con esponenti di Cosa Nostra nel territorio Racalmutese e di aver favorito l'affidamento di lavori a personaggi equivoci in cambi di un occhio di riguardo durante le elezioni comunali. Un'accusa sicuramente infamante, ma la recente archiviazione ha rasserenato l'ex sindaco Salvatore Petrotto. In un comunicato stampa divulgato dai suoi legali gli avv. Giovanni Castronovo e Ignazio Valenza, Petrotto afferma di aver sempre avuto fiducia nella giustizia e che tutte le accuse, dice, specialmente quelle dei fratelli Di Gati, sono il frutto del malumore suscitato per l'aver contrastato i loro illeciti. Per evitare strumentalizzazioni politiche ho preferito, continua, di dimettermi dalla carica di Primo Cittadino per rispetto dei miei concittadini. Dopo la gogna mediatica, trascorrendo periodi difficili sotto il profilo psicologico, fortunatamente grazie all'aiuto dei miei familiari e dei pochi amici rimastimi, ho vissuto con tranquillità gli eventi del processo, certo che prima o poi la verità avrebbe trionfato. La mia storia personale è nota a tutti, conclude. Ho sempre contrastato e combattuto la mafia, ragion per cui non ho mai, evidentemente, potuto fornire ad alcun criminale qualsivoglia tipo di ausilio o sostegno."