Advertising Console

    SICILIA TV (Favara) D'Alema ad Agrigento per ricordare Totò Di Bendetto

    Riposta
    siciliatv

    per siciliatv

    42
    56 visualizzazioni
    Massimo D'Alema è stato l'ospite d'onore alla commemorazione per il centenario della nascita del Senatore Totò di Benedetto, esponente del Partito Comunista, Sindaco di Raffadali, scrittore, poeta e partigiano, tenutasi sabato scorso al teatro Pirandello di Agrigento. Per l'occasione il sontuoso salone ha mostrato il suo volto migliore, con la sala e i loggioni pieni di pubblico. La kermesse ha visto sul palco molte facce note, l'avvocato Gianfranco Maris, Alessandro Di Benedetto, l'on. Giacomo di Benedetto e Marisa Ombra vice presidente Nazionale dell'ANPI. L'Onorevole Di Benedetto ha voluto soffermarsi principalmente sulla figura del politico e sul suo impegno, mentre Mariella Lo Bello, segretario provinciale CGIL, ha voluto sottolineare le azioni da Partigiano Di Benedetto. Naturalmente tutti gli occhi erano puntati sul Senatore, che ha espresso parole di encomio sia per l'uomo ricordato che per gli ideali che lo animarono. "Riteniamo, ha commentato il Senatore D'Alema, che la storia personale del senatore di Benedetto s' identifichi totalmente con le battaglie per il riscatto della Sicilia e per l' affermazione della democrazia in Italia. Ricordare Di Benedetto a cento anni dalla nascita significa dare continuità ai valori ed ai principi contenuti nella costituzione Italiana , figlia di quella straordinaria esperienza storica e politica che fu la resistenza antifascista". Agli occhi dei più attenti non sarà passata inosservata la presenza di Massimo D'Alema proprio in un momento in cui la politica agrigentina sembra volersi adeguare ai cambiamenti che hanno interessato i vertici politici nazionali e regionali. Tuttavia il senatore, dando ulteriore prova della dialettica che lo ha sempre contraddistinto, si è voluto soffermare sulla politica nazionale ed estera.