Advertising Console

    SICILIA TV (Favara) Rischio crollo edificio Via S. Rocco

    Riposta
    SICILIA TV

    per SICILIA TV

    43
    31 visualizzazioni
    Rischio crollo nel pieno centro storico a Favara. Parliamo di Via San Rocco, strada che collega Piazza Giarritella a Piazza Cavallotti. Come ricorderete lo scorso 12 Ottobre, il Comune di Favara, ha disposto la chiusura temporanea della Via, in quanto in quella zona, insistono diversi fabbricati fatiscenti. A distanza di quasi 5 mesi nel tratto di strada chiuso al transito nessuna opera sarebbe stata eseguita da privati e/o Enti pubblici. Questo è stato il motivo che ha spinto gli abitati del quartiere a rivolgersi alla rubrica "La voce del cittadino". Da un sopralluogo abbiamo potuto constatare che un vecchio edificio della Via San Rocco, angolo Vicolo del Fabbro, versa in gravissime condizioni di stabilità. La vetusta casa è strutturalmente compromessa e potrebbe crollare da un momento all'altro. Pericolo questo amplificato specie in questo periodo con le frequenti piogge. I residenti della zona, hanno anche riferito che il problema sarebbe stato più volte segnalato al Comune senza ottenere però nessuna risposta concreta. In zona quel che più preoccupa è la presenza sul posto di bambini che giocano liberamente nel tratto di strada che dovrebbe essere interdetta. Infatti da un piccolo varco creato da ignoti nelle barricate erette dal Comune, chiunque può entrare nel pericoloso tratto di strada. Non volendo soffermarci su come e su chi abbia aperto le barricate e fatto sparire dal posto i puntelli che inizialmente erano stati posizionati per reggere le vecchie case pericolanti, ci chiediamo ma come è possibile che nessuno si sia accorto che la zona pericolosa consente l'accesso a persone. Una cosa è certa, la vecchia casa di Via San Rocco è un pericolo reale e come tale deve essere immediatamente attenzionato prima che si verifichi qualche evento spiacevole. Forse sarebbe il caso che la strada ritornasse ad essere completamente sbarrata e che si provvedesse all'abbattimento del pericoloso edificio.