Advertising Console

    Cina, la disavventura del bambino incastrato in un balcone. Salvato dopo l'intervento dei pompieri

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    319 visualizzazioni
    Pechino (TMNews) - E' finita bene la brutta avventura di un ragazzino cinese che, nella provincia di Hezhang, distretto sud occidentale del Paese, è rimasto incastrato con la testa tra due colonne di pietra di un balcone. Il tutto, pare, per via di un gioco-esperimento, nel tentativo forse di emulare qualche contorsionista. Il ragazzo è infatti riuscito in parte nel proprio intento e ha infilato la testa nel balcone, ma poi, al momento di liberarsi, non è più stato in grado di farcela da solo. A quel punto sono intervenuti i pompieri che, sotto gli occhi di molti curiosi, hanno divaricato le colonne del balcone e sono riusciti a liberare il ragazzino aspirante Houdini. E il piccolo, seppur in lacrime, se l'è cavata senza danni, guadagnandosi anche le coccole dalla nonna. Ed è probabile che la sua carriera di escapista si fermi qui, per fortuna.