Advertising Console

    La Repubblica delle banane - Giovanni Favia

    Riposta
    Bulsa Video

    per Bulsa Video

    281
    57 visualizzazioni
    Repubblica, dopo diversi giorni di alacre lavoro, è riuscita nel suo intento di costruire una non notizia nazionale, ripresa da agenzie, altri quotidiani e tv. E' un interessante caso di genesi di "clamore mediatico". In tutte le regioni d'Italia, gli enti pubblici acquistano spazi per promuovere l'attività dell'ente e dei singoli gruppi assembleari. Lo prevede una legge, da dodici anni. Ci sarebbe molto da dire su questi soldi, sulla loro rendicontazione, sugli importi, sull'effettivo uso che ne fanno i partiti. Lo spirito lo condivido, l'applicazione un po' meno. Noi non abbiamo sgarratto di una virgola: siamo gli unici che hanno rendicontato la spesa, gli importi sono stati estremamente moderati, durante le campagne elettorali dei vari comuni interrompiamo il servizio ma soprattutto la trasmissione è libera e vi partecipano a turno tutte le forze politiche, in perfetta par condicio. Eppure, noi siamo per molte testate la notizie del giorno. Anch'io sobbalzerei nel leggere: "soldi in cambio d'interviste". E questo è stato il messaggio che voleva veicolare Repubblica. Non importa se noi compriamo lo spazio, per spiegare cosa accade in consiglio e non i giornalisti. Non importa se la regione ha una potenza di fuoco 100 volte superiore alla nostra e proprio per questo noi vogliamo reagire e sbugiardarli.
    Non importa, noi siamo lo scandalo, uguali a tutti gli altri. Veramente oggi ho provato pena per quei giornalisti.
    Ovviamente se l'informazione facesse il suo dovere i consiglieri non dovrebbero ricorrere alle tv private per parlare liberamente di ciò che accade in queste torri.