Advertising Console

    Il Manchester United debutta a Wall Street senza botti. Magliette della squadra inglese tra gli operatori di Borsa

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    32 visualizzazioni
    New York (TMNews) - La mitica campanella di Wall Street suona per festeggiare il debutto alla Borsa americana del titolo del Manchester United, squadra simbolo del calcio inglese, nonché una delle più amate a livello globale. Un marchio talmente forte e conosciuto da giustificare, almeno così sperano in Gran Bretagna, la sfida sul prestigioso palcoscenico del New York Stock Exchange. Il debutto, salutato dalla inconsueta presenza di molte magliette dello United tra gli operatori di Borsa, è stato comunque piatto e il titolo è stato quotato a 14 dollari per azione, al di sotto della forchetta fissata a luglio tra 16 e 20 dollari. La squadra inglese utilizzerà i ricavi dell'offerta pubblica iniziale per ridurre l'indebitamento, che al 31 marzo 2012 ammontava a oltre 423 milioni di sterline. Gli istituti che hanno seguito l'Ipo sono Jefferies, Credit Suisse, Jp Morgan, Bank of America, Merrill Lynch e Deutsche bank securities.