Advertising Console

    Amos Oz vince premio Tomasi di Lampedusa: "Sicilia come Israele". Lo scrittore premiato per "Il monte del cattivo consiglio"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    85 visualizzazioni
    Agrigento (TMNews) - E' lo scrittore israeliano Amos Oz, con il suo "Il monte del cattivo consiglio", il vincitore della nona edizione del Premio Tomasi di Lampedusa, assegnato nel corso di una cerimonia tenutasi nel cortile di Palazzo Filangieri di Cutò a Santa Margherita Belìce. In questo parco, tra i cui viali il principe Giuseppe Tomasi di Lampedusa trovò l'ispirazione per il suo "Gattopardo", Amos Oz ha avuto l'opportunità di guardare da vicino, una realtà, quella siciliana, che a suo dire possiede tanti punti in comune con quella, travagliata, della sua terra."La Sicilia - ha detto lo scrittore ai cronisti - ha una storia lunga e complessa e allo stesso modo Israele ha una storia lunga e complessa. Io credo ci sia una possibilità per la pace tra Israele e il mondo arabo, ma questo richiederà molto tempo e molti sforzi".La serata ha visto anche un'esibizione di Katia Ricciarelli e una lettura di un brano poco conosciuto di Tomasi di Lampedusa da parte di Luca Zingaretti. "La Sicilia - ha spiegato - è una terra con una cultura molto forte, molto potente, quindi è materia che per un attore diventa quasi una manna dal cielo".