Contanti e carta credito addio, da Starbucks paga lo smartphone. App in evoluzione per non portare il portafoglio

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

915
149 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, (TMNews) - Dimenticate pure a casa il portafoglio. È l'invito che la catena Starbucks rivolge ai propri clienti: grazie all'uso della tecnologia gli amanti del caffè possono anche scordare l'uso dei contanti e, presto, anche della carta di credito. Starbucks, in collaborazione con la start up Square, ha sviluppato un'applicazione per pagare con gli smartphone nei punti vendita della catena. "Pay by square" è stata lanciata in 7mila negozi e permette al cassiere di scansionare con lo smartphone del cliente il codice a barre del prodotto in modo da procedere al pagamento: un'evoluzione rispetto alla primissima app lanciata, che non resterà l'ultima. Prossimo step bypassare l'uso del codice a barre: sarà lo smartphone a capire che il cliente è entrato da Starbucks e in quale punto vendita. Basterà dire al cassiere il proprio nome e sullo schermo del registratore apparirà l'account associato, con tanto di foto, per concludere il pagamento. Il caffè è a portata di telefonino.

0 commenti