Genova, Samantha torna a nuotare: manta liberata da ami e lenze. Guardia costiera e biologi marini salvano lo splendido animale

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

900
59 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Genova (TMNews) - Finalmentye Samantha può tornare a nuotare libera dagli ami e le le lenze che le si erano conficcati nel corpo, danneggiandole la pelle e rischiando di ucciderla. Questo splendido esemplare di Manta, che da tempo vive a ridosso della costa Ligure vicino Genova, è stata soccorsa, curata e nuovamente liberata dai biologi dell'Acquario di Genova. In particolare una di loro, Laura Castellano, con pinne e boccaglio, si è immersa nello specchio d'acqua antistante il comune di Albisola, aiutata dai militari della Guardia Costiera e, armata di pinze e tanta pazienza, dopo essere riuscita ad avvicinare l'animale ha cominciato a tagliare le lenze che le si erano attorcigliate intorno al corpo e a tagliare gli ami conficcati nella sua pelle. L'operazione è durata circa mezz'ora dopodiché Samantha ha ripreso a nuotare finalmente libera. La biologa non ha potuto fare ulteriori controlli per verificare lo stato di salute della manta che probabilmente si è spinta così a riva mossa dalla necessità di trovare del cibo. La Guardia Costiera tuttavia ha diramato un avviso a tutti i bagnanti di non infastidire l'animale, evitare di toccarlo o tentare di dargli del cibo.

0 commenti