Bersani: a foto di Vasto mancava sonoro, Idv ha cambiato strada. "Non possiamo dire che siamo uniti se poi ci insultiamo"

askanews

per askanews

885
14 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Pisa, (TMNews) - "Diciamo che non c'era il sonoro: io ho detto queste cose, allora sembravano accettate dall'Idv, poi ha fatto un'altra scelta". Alla foto di Vasto mancava il sonoro: dal palco della festa del Pd, a Pisa, il segretario Pierluigi Bersani ribadisce che non ci sono più i margini per trattare con l'Italia dei valori, colpevole a suo dire di aver finito col rifiutare quelle proposte che già a Vasto aveva rivolto a Di Pietro e Vendola. Questa volta non si possono deludere gli italiani: "E' chiaro che nei mesi successivi evidentemente l'Idv ha preso un'altra strada. Noi non possiamo andare davanti ai cittadini a dire che siamo uniti se poi ci insultiamo".Il Pd, sostiene Bersani, deve guardare all'appuntamento con le elezioni, che si avvicina: "E quindi bisogna costruire un'alternativa non a Monti, ma alla destra di Berlusconi, Lega e tutti i populismi che stanno prendendo piede". "Noi non ci sposiamo con l'Udc - ha spiegato Bersani - stiamo organizzando l'area dei progressisti, del centrosinistra". L'intesa con l'Udc è opportuna perché "i progressisti non devono essere settari".

0 commenti