Advertising Console

    Napoli - Operazione anti-droga a Scampia (31.07.12)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    806
    878 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Napoli - Quattro pregiudicati arrestati, sequestrati 3mial euro in contanti, segnalate 3 persone alla Prefettura per uso di droghe, sequestrate munizioni per pistola: è il bilancio di una operaione interforze condotta da Polizia e Carabinieri nelle più importanti piazze di spaccio di Secondigliano e Scampia. Nell' operazione, definita "ad alto impatto", carabinieri e polizia hanno impiegato 2 elicotteri , unità cinofile e gli artificieri anti-sabotaggio. Nei complessi di edilizia popolare delle "case celesti", della "vela celeste", del "comparto H" e di via Vanella Grassi, a Secondigliano -- dove è attivo un gruppo criminale ritenuto alleato del clan Di Lauro, e contrapposto agli "scissionisti" -- sono state eseguite perquisizioni a blocchi, alla ricerca di droga ed armi. Con l'intervento di vigili del fuoco e personale dell' Asia sono state demolite una serie di barriere e di ostacoli eretti dagli spacciatori per ritardare l' intervento delle forze di polizia e telecamere attivabili a distanza. Il prefetto di Napoli Andrea De Martino ha espresso il proprio plauso per l'azione delle forze dell'ordine. Si tratta di una strategia -- afferma il prefetto -- "che punta ad abbattere i simboli della protervia e dell' arroganza ed a restituire alla comunità residente ed ai cittadini onesti ogni angolo del loro quartiere". "L'imponente operazione -- conclude il prefetto De Martino -- rappresenta il culmine di un pervicace impegno nella prevenzione generale e nel controllo del territorio, un' attività potenziata e riorganizzata dall'inizio dell'anno -- a seguito di 5 omicidi di matrice camorristica avvenuti tra Scampia e Melito -- per rispondere colpo su colpo allo scontro tra clan rivali nell'area a nord di Napoli, dove i ripetuti arresti di esponenti di spicco della camorra hanno determinato una frammentazione dei gruppi criminali e i conseguenti tentativi di "riposizionamento" alla guida dei sodalizi".(31.07.12)