Advertising Console

    Il Ritz di Parigi chiude: due anni di ristrutturazioni milionarie. Nelle stanze dell'hotel potenti e famosi da tutto il mondo

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    271 visualizzazioni
    Roma, (TMNews) - Parigi, il Ritz chiude per due anni. L'hotel di lusso a cinque stelle di place Vendome, nel cuore della capitale francese, abbassa la serranda dal primo agosto: gli ambienti hanno bisogno di un deciso intervento di ristrutturazione. La decisione di procedere ai lavori - che costerà la sospensione del posto di lavoro a 450 dipendenti - è arrivata dopo che all'hotel, simbolo del fascino parigino, non è stato riconosciuto il marchio "Palace", ovvero la garanzia di far parte dei migliori alberghi di Parigi. Massicci gli interventi previsti soprattutto sugli impianti e l'adeguamento tecnologico. Nelle 159 camere del Ritz hanno soggiornato alcune tra i più famose e potenti del mondo: da Marcel Proust, a Charlie Chaplin, da Ernest Hemingway, al quale oggi è dedicato il bar, a Edoardo VII. Coco Chanel vi ha dimorato per trenta anni.Nel 1979 la famiglia Ritz cedette l'albergo al miliardiario egiziano Mohamed Al-Fayed. E da li partirono il figlio Dodi, e la la principessa Diana per il viaggio che si concluse con la loro morte, il 31 agosto 1997. Al Ritz ha soggiornato anche il meglio del jet-set hollywoodiano: da Woody Allen a Sharon Stone, da Kate Moss a Madonna. E molti altri prima di loro: un nome su tutti Audrey Hepburn, che qui ha anche girato la scena del valzer con Gary Cooper nel film "Arianna".Immagini: Afp