Advertising Console

    Crisi, Draghi: la Bce è pronta a tutto per poter salvare l'euro. "Sono stati fatti progressi straordinari contro la crisi"

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    22 visualizzazioni
    Londra (TMNews) - "La Bce è pronta a fare tutto il necessario a preservare l'euro. E credetemi: sarà abbastanza". Sono le parole del governatore della Banca centrale europea Mario Draghi, intervenuto alla Global Investment Conference di Londra, alla vigilia dell'apertura dei Giochi Olimpici. L'euro - ha ribadito Draghi - è molto più forte di quanto la gente creda" e negli ultimi sei mesi l'area valutaria, Italia e Spagna comprese, "ha fatto progressi straordinari contro la crisi". Per il governatore della Bce, inoltre, è "impossibile immaginare che un paese possa uscire dall'Eurozona", un chiaro riferimento alla situazione della Grecia, mentre - ha continuato - parte del problema all'origine della crisi è che negli ultimi 10 anni, sia a livello nazionale che a livello europeo, i governi non hanno fatto nulla per poterla evitare". Parole che in tutta Europa sono suonate come una forte iniezione di fiducia per i mercati. Per quanto riguarda i cambi c'è stato un netto balzo in avanti dell'euro che si è attestato a quota 1,2161 dollari laddove in precedenza era sceso fino a 1,2118. Bene anche le Borse con uno sprint incredibile del Ftse-Mib di Milano, arrivato a salire del 4,05 per cento a fronte dei cali registrati in mattinata. Precipitato, di contro, lo Spread tra Btp italiani a 10 anni e Bund tedeschi: ha toccato quota 475 punti base contro i 523 raggiunti in precedenza.