SICILIA TV FAVARA - Formata la Commissione Giudici Popolari, Fallea e Alaimo i membri eletti

Prova il nostro nuovo lettore
siciliatv

per siciliatv

25
32 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Consiglio Comunale di Favara urgente, formata la Commissione Giudici Popolari. La convocazione della seduta era stata sollecitata al Presidente, Leonardo Pitruzzella dai membri della VII^ Commissione, Regolamenti, presieduta dal Consigliere, Antonio Fallea. L'Articolo13 della Legge n° 287 del 1951, stabilisce che in tutti i Comuni ci debba essere una Commissione, composta dal Sindaco o di un suo rappresentante e di due consiglieri comunali, al fine di formare gli elenchi dei cittadini che intendono svolgere le funzioni di giudice popolare nelle Corti di assise e nelle Corti d'assise di appello. Ad Aula Falcone e Borsellino, i due consiglieri comunali eletti membri della Commissione sono stati, Antonio Fallea del PdL ed Antonio Alaimo di FLI. Il carattere d'urgenza dei lavori che è stato approvato ad unanimità dei presenti ad inizio seduta, era da attribuire alla scadenza per la formazione della Commissione stessa, data che però, come spiegato in Aula, dal segretario Antinoro, non è perentoria. La scelta dei consiglieri membri è avvenuta mediante voto a scrutinio segreto ed i due che hanno ricevuto più suffragi sono stati appunto, Fallea e Alaimo. La Commissione Giudici Popolari resta in carica per due anni. I requisiti richiesti ai cittadini che voglio essere inseriti negli elenchi che la neo commissione dovrà redigere devono intanto essere di nazionalità italiana, di età compresa tra i 30 e i 65 anni, godere di tutti i diritti civili e politici e di avere una buona condotta morale. Il titolo di studi richiesto è del diploma di scuola media per il giudice popolare di Corte di assise e il diploma di scuola superiore per quello di Corte di assise di appello. La legge stabilisce anche che le due cariche non possono essere ricoperte da: magistrati, da funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all'ordine giudiziario dal personale in servizio appartenente alle forze armate o a qualsiasi altro organo di polizia e dai ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione. Subito dopo l'elezione dei Consiglieri membri della Commissione Giudici Popolari, la seduta si è sciolta per esaurimento dei punti all'ordine del giorno e dovrà essere nuovamente convocata dal Presidente, Leonardo Pitruzzella.

0 commenti