SICILIA TV (Favara) Operazione Panis. 23 arresti a Canicatti'

siciliatv

per siciliatv

22
191 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Cocaina, eroina ed hashish. Questa la droga che veniva smerciata a Canicattì e paesi limitrofi. I carabinieri della città dell'uva Italia, agli ordini del Capitano Salvatore Menta, hanno condotto una brillante operazione antidroga. Eseguite 23 ordinanze di custodia cautelare. L'indagine, denominata "Panis", condotta su delega della Procura della Repubblica -- del sostituto procuratore, Giacomo Forte e coordinata dal procuratore aggiunto, Ignazio Fonzo -- ha evidenziato ancora una volta l'eccessivo consumo di droghe. Il blitz è scattato a seguito di una lunga e complessa attività investigativa svolta, a partire dall'inizio dell'anno 2010, dai militari canicattinesi. In particolare il 5 aprile del 2008 una perquisizione realizzata presso l'abitazione di Giuseppe Lo Cicero, e nelle immediate pertinenze portava al sequestro di 25 grammi di stupefacente di cui 5,4 di cannabis indica e 17,8 di cocaina, il tutto confezionato in dosi pronte per lo spaccio. Trovati inoltre 393 grammi di creatina usata anche per il taglio dello stupefacente. Ovviamente la diversa tipologia della droga e le modalità di divisione della stessa lasciavano chiaramente intendere come Lo Cicero, fosse soggetto dedito allo spaccio di stupefacente. Al via quindi l'attività investigativa, le dichiarazioni di persone informate sui fatti; i risultati delle attività tecniche di intercettazione telefonica e ambientale su numerose utenze e autovetture in uso ad alcuni degli indagati; hanno portato agli arresti di oggi.
Le indagini di Polizia, svolte su direttive della Procura della Repubblica di Agrigento, guidata dal Procuratore capo Renato Di Natale, sono state effettuate, e tuttora proseguono nell'ambito del Comando provinciale dei carabinieri retto dal colonnello Mario Di Iulio, e dalla Compagnia di Canicattì, alle dipendenze del capitano Salvatore Menta.
In carcere Daniele Lodato, 28 anni, di Canicattì; Maria Pia Piazza, 44 anni, di Canicattì; Lina Licata, 31 anni, di San Cataldo; Hosni Ben Brahem, 29 anni, Tunisino; Moncef Ben Dhafer,36 anni, Tunisino; Gioachino Amato, 32 anni, di Canicattì; Lillo Lodato, alias "Luigi", 30 anni, di San Cataldo; Alessandro Vincenzo Maurici, 31 anni, di San Cataldo; Giuseppe Lo Cicero, 31 anni, di Asti; Vincenzo Mongitore, 27 anni, della Germania; Alfonso Mantione, 23 anni di San Cataldo; Antonio Alfano, 23 anni, di Agrigento; Biagio Campanella, 26 anni, di Agrigento; Antonio Guarneri, 31 anni, di San Cataldo; Diego Guarneri, 30 anni, di San Cataldo; Francesco Infantino, inteso "Cicciu Muzzuni", 48 anni, di Grotte e Maurizio Cassaro, inteso "Il Siciliano",45 anni, di Canicattì. Agli arresti domiciliari invece Calogero Arcangelo Morreale,31 anni, di Agrigento; Calogero Giochino Morreale, 35 anni, di Manchester; Alfonso Lorenzano, 26 anni, di Agrigento; Tanja Van Den Abbeele,30 anni, di Amburgo (Germania); Samuela Puma, 23 anni, di Canicattì e Giuseppa Nobile, 50 anni, di Canicattì.

0 commenti