Advertising Console

    SICILIA TV (Favara) Incontro Operatori Ecologici di Favara con Sindaco Russello

    Riposta
    siciliatv

    per siciliatv

    39
    19 visualizzazioni
    Si e parlato di problemi legati al mancato pagamento di tre mensilità dello stipendio agli operatori ecologici che operano nella Città di Favara oggi presso l'Aula Consiliare del Comune. All'incontro erano presenti ,tra gli altri , il Sindaco e gli operai delle ditte che effettuano il servizio di raccolta dei rifiuti in Città. Ad Aula Falcone-Borsellino il primo cittadino Russello ha spiegato ai lavoratori le modalità di trasferimento con cui i Comuni versano la propria quota alla società d'ambito che poi dovrà distribuire le somme alle ditte per il pagamento degli operai stessi. In Aula è stata evidenziata dal Sindaco l'impossibilità dell'Ente Comune a risolvere la questione in quanto mancano le somme necessarie. Il problema relativo al mancato pagamento degli stipendi agli operatori ecologici sta investendo buona parte dei Comuni Siciliani, in quanto la regione avrebbe bloccato i finanziamenti necessari agli enti locali per anticipare alle ditte le somme utili per l'espletamento dei servizi di raccolta dei rifiuti, nel caso in cui non si fosse arrivati alla copertura del servizio con la riscossione dei tributi. Constatata da parte degli operai l'impossibilità di avere subito una soluzione al loro problema, per la giornata di domani, gli stessi operatori ecologici di Favara hanno annunciato la loro volontà a proclamare uno sciopero delle attività lavorative. Gli stessi operai si dicono pronti anche a rispondere a qualsiasi provvedimento che potrebbe derivare dalla loro astensione al lavoro. Sempre secondo alcuni dei lavoratori presenti oggi nell'Aula di Piazza Don Giustino, l'unica soluzione da prendere per risolvere la loro situazione potrebbe essere quella di sciogliere l'Ato Rifiuti e ritornare quindi ad una gestione pubblica del servizio. La rabbia degli operai è quella che nonostante il lavoro svolto non riescono a soddisfare le esigenze delle proprie famiglie.