Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

SICILIA TV (Favara) Tributi Italia deve soldi al Comune di Favara

6 anni fa40 views

Avrebbe incassato somme per conto del Comune di Favara trasferendone solo una parte nelle sue casse. La "Tributi Italia" (ex "San Giorgio Spa"), con ramificazioni in tutto lo stivale, a cui l'amministrazione comunale aveva affidato i servizi di riscossione della tassa sull'occupazione del suolo e delle aree pubbliche e sulla pubblicità, comprese le affissioni, oggi è chiamata a restituire un milione e 500 mila euro. Una somma ingente che darebbe ossigeno all'ente locale il cui bilancio, approvato giovedì scorso, è quasi tutto vincolato da spese obbligatorie, come il pagamento degli stipendi. "Abbiamo dato mandato all'avvocato Giovanni Bruccoleri -- dice il dirigente del dipartimento Affari Finanziari, Gaetano Di Giovanni -- di costituirsi all'udienza del prossimo 4 ottobre a Chiavari e procedere al pignoramento immobiliare nei confronti della società che ha la direzione a Genova e la sede legale a Roma". La notizia della dichiarazione dello stato di «insolvenza» a danno della "Tributi Italia" pronunciata dal Tribunale fallimentare della Capitale, che ha riconosciuto l'impossibilità di adempiere regolarmente le sue obbligazioni, ha mandato nel panico la contabilità di molti enti locali e, tra questi, anche quello di Favara. "Riteniamo che sia ancora una società operante -- spiega il funzionario del settore finanziario -- ragion per cui crediamo di potere ottenere i crediti vantati". Proprio nelle settimane scorse il Comune aveva attivato le procedure, sempre per tramite dell'avvocato Bruccoleri, per incamerare la cauzione di circa 45 mila euro che garantiva il corretto assolvimento del servizio di riscossione". "L'intervento si è già concluso -- puntualizza Di Giovanni -- e il Comune ha incamerato la somma. Non demordiamo perché il nostro compito adesso è di ottenere quel milione e mezzo che ci spetta perché frutto dei proventi della tosap, della pubblicità e delle affissioni che la società non ha trasferito nelle casse del Comune". L'amministrazione comunale sta valutando anche l'ipotesi di denunciare la "Tributi Italia" per appropriazione indebita e interruzione di pubblico servizio. Intanto, si aspetta l'esito del pignoramento immobiliare previsto per il prossimo 4 ottobre.

Segnala questo video

Seleziona un problema

Inserisci il video

SICILIA TV (Favara) Tributi Italia deve soldi al Comune di Favara
Riproduzione automatica
<iframe frameborder="0" width="480" height="270" src="//www.dailymotion.com/embed/video/xse9hw" allowfullscreen allow="autoplay"></iframe>
Aggiungi il video al tuo sito con il codice di incorporamento qui sopra