Advertising Console

    SICILIA TV (Favara) Riunione con i partiti di maggioranza per Giunta

    Riposta
    siciliatv

    per siciliatv

    40
    9 visualizzazioni
    I partiti de "Un patto per Favara" stanno lavorando per tenere salda la maggioranza e per formare nel più breve tempo possibile la nuova compagine assessoriale che dovrebbe essere chiamata a governare la città, per il prossimo anno e mezzo, periodo questo che ci separa dalle nuove elezioni amministrative. Il condizionale è d'obbligo fors'anche perchè durante l'ultima seduta consiliare, i segnali lanciati agli spettatori dai partiti facenti parte del nuovo Patto, non hanno dato l'idea di compattezza, di unione e di chiarezza. Nella tarda mattinata di oggi s'e' volto intanto un incontro alla presenza dei capigruppo consiliari dei partiti del "Patto". Adesso si è in attesa di conoscerne le risultanze. Ci si dovrebbe aspettare compattezza e perché no, anche la nomina dei nuovi famigerati assessori. Probabilmente ciò non accadrà, ma la speranza è l'ultima a morire. L'attesa cresce mentre senza esecutivo nessun atto amministrativo può essere firmato, e gli effetti che potrebbe sortire la riunione odierna sono incerti. Stamattina si è fatta insistente la voce che potrebbe vedere coinvolti nella nuova giunta, gli stessi principali attori della vita consiliare. La proposta lanciata, forse per caso, e lasciata in aria è che a far parte della nuova compagine siano gli stessi consiglieri comunali. Da escludere, ci hanno detto diversi massimi esponenti dei partiti del "Patto", un possibile coinvolgimento dei capigruppo o dei primi non eletti al consiglio. Non è stata smentita affatto la voce del possibile coinvolgimento nella Russello Quater di politici che già siedono negli scranni di Aula Falcone e Borsellino. Solo il Pd lancia segni più evidenti di malumore. Il partito conferma ancora di non essere interessato ad un coinvolgimento in giunta, ma solo a dare un appoggio esterno. Per il capogruppo PD, Sferrazza, con i partiti della nuova maggioranza c'è ancora dialogo ma "non" le condizioni per andare avanti. Cartina tornasole sarà comunque il consiglio comunale di domani sera e soprattutto vedere se, a sedere tra i banchi dell'aula consiliare, oltre al Sindaco Russello ci sarà anche la nuova giunta o quanto meno quale parte di essa. Da evidenziare che, se a far parte della nuova squadra assessoriale, saranno gli attuali consiglieri in carica, è inevitabile la loro successiva sostituzione con il subentro dei rispettivi primi non eletti che di fatto farebbero mutare anche gli attuali equilibri numerici consiliari. Una situazione politica difficile che si trascina avanti da troppo tempo e che di certo non fa bene ne ai cittadini, che non s'aspettano altro di vedere finalmente le risoluzioni dei problemi della città, ne agli stessi addetti ai lavori.