Advertising Console

    SICILIA TV (Favara) Festa della Legalita'

    Riposta
    siciliatv

    per siciliatv

    39
    31 visualizzazioni
    Le scuole di Favara di ogni ordine e grado insieme alle forze dellordine ed alle istituzioni civili e religiose fianco a fianco per portare avanti i valori di giustizia e legalità. E sullimpegno civile e morale della popolazione e dei tutori della legge che uno splendido sole ha accompagnato oggi a Piazza Cavour la seconda edizione della Festa della Legalità. Una manifestazione ideata dal dottore Gaetano Scorsone che volue essere un tributo al lavoro di quanti giornalmente garantiscono la sicurezza dei cittadini. Diverse le personalità presenti tra tutti ricordiamo il Magistrato antimafia Laura Vaccaro di Favara a portare i saluti della Città il capo dellAmministrazione Comunale Domenico Russello. Ai piedi del palco è stato posizionata la tela prodotta dal laboratorio comunale di disegno e pittura diretto dal Maestro Vincenzo Patti. Tanti gli elaborati grafici prodotti dagli alunni degli istituti scolastici favaresi che hanno aderito al progetto legalità, che sono stati esposti ai lati della Piazza. Tra le novita introdotte nella seconda edizione dellevento il riconoscimento dell impegno profuso dalle scuole, infatti allIstituto Alberghiero Gaspare Ambrosini di Favara è stato consegnato lo stendardo della legalità insegna questa che per un anno contraddistinguerà listituto nel suo cammino di legalità. LArciprete don Mimmo Zambito ha sottolineato poi limportanza della Chiesa nel processo educativo e formativo della società richiamando lattenzione sullimportanza del rispetto delle regole. Particolarmente toccante è stato il momento della deposizione di una corona di fiori al monumento dei caduti, il gesto celebrativo è stato compiuto dai Carabinieri in uniforme storica che sulle note del Piave suonate dalla Banda Comunale Giuseppe Lentini hanno presidiato sullattenti la stele commemorativa. In piazza particolarmente gradita è stata la presenza delle unità a cavallo dellarma dei Carabinieri e del Corpo Forestale della Stato. La presenza della Polizia di Stato invece è stata assicurata con una postazione mobile della sezione scientifica che ha offerto ai cittadini la possibilità di assistere a delle simunlazioni sulle indagini che giornalmente i polizziotti compiono. La Guardia di Finanza ha mostrato la capacità dei propri cani nel rilevamento della presenza di sostanze stupefacenti. La propria dimistichezza nel ritrovamento e disinnesco degli ordigni esplosivi è stata dimostrata dagli artificieri dei Carabinieri che per loccasione, hanno portato in Piazza Cavour il tecnologico mezzo impiegato per le loro attività. Di sicuro effetto è stata la dimostrazione effettuata dagli uomini del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che con una squadra del nucleo S.A.F ha stupito i presenti.