Advertising Console

    SICILIA TV (Favara) Ufficializzate le deleghe assessoriali ad Agrigento

    Riposta
    SICILIA TV

    per SICILIA TV

    43
    15 visualizzazioni
    A poco più di due settimana dalla presentazione della nuova giunta comunale di Agrigento, oggi sono arrivate ufficialmente le deleghe assessoriale.
    A Massimo Muglia, la carica di vice Sindaco oltre alle deleghe alla realizzazione del programma amministrativo rapporti con il consiglio comunale beni ed attività culturali università relazioni istituzionali. Renato Buscaglia: lavori pubblici politiche comunitarie protezione civile sicurezza sui luoghi di lavoro; Roberto Campagna: programmazione e gestione del territorio piano regolatore generale centro storico edilizia privata politiche dello sport; Olimpia Campo: politiche agricole politiche relative al verde pubblico politiche di tutela dei consumatori; Elio Cordaro: politiche dellistruzione e della formazione professionale edilizia scolastica pari opportunità servizi demografici ed informatici; Francesco Iacono: polizia municipale vigilanza urbana e sicurezza politiche della mobilità trasporti affari legali; Angelo La Rosa: politiche finanziarie delle entrate tributi patrimonio attività produttive; Rosalda Passarello: ambiente ecologia sanità servizi cimiteriali; Giuseppe Putrone: politiche ed interventi nel campo della solidarietà sociale; Gianluca Spinnato: turismo spettacolo politiche giovanili relazioni con il pubblico (URP).
    Con determinazione sindacale n. 93 del 13/05/2010 e' stata ufficializzata la collaborazione volontara e gratuita del dott. Settimino Biodi.
    Il Sindaco determina di conferire al dottor Settimio Biondi lincarico di collaborazione volontaria a titolo gratuito finalizzato allespletamento della funzione onoraria di soprintendere alle varie espressioni dellidentità culturale agrigentina nei suoi molteplici aspetti documentari, monumentali, urbanistici e demopsicologici.
    Con determinazione sindacale n. 94 del 13/05/2010 lo stesso dr. Biondi è stato nominato presidente della Commissione toponomastica comunale.