SICILIA TV (Favara) - Nota per Sicilia TV da parte di don Diego Acquisto

Prova il nostro nuovo lettore
siciliatv

per siciliatv

25
22 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Da apprezzare il fatto che lex sindaco Airò, con la sua lunga e dettagliata lettera ha detto quello che non è riuscito a dire a Barbara DUrso, cioè il motivo della perdita di tempo, nellassegnare le case popolari, durante i suoi cinque anni di amministrazione.
Speriamo a presto, di conoscere anche, con la stessa chiarezza con cui ha dato ufficialmente le spiegazioni il dott. Lorenzo Airò, che lo stesso faccia il responsabile dellIACP. Pubbliche spiegazioni che il responsabile dellIACP vorrà mettere su carta.
Così, leggendo le spiegazioni delle due campane, ne risulterà un contributo prezioso alla crescita della civiltà e della democrazia, perchè ogni cittadino potrà formarsi il suo giudizio e al momento giusto trarne doverosamente le conclusioni. La democrazia funziona così. Altre scorciatoie, specie se di tipo autoritario, sono illecite, dannose e pericolose.
Ma qualche cosa mi sento subito di dire. Al di sopra di tutto, senza volere puntare il dito su nessuno, a me pare, che quelle palazzine popolari semidistrutte, al di là di ogni spiegazione, mi pare proprio che siano il monumento muto ma eloquente del modo come la politica ha sino ad ora affrontato e condotto i problemi. Anche quelli della povera gente e le emergenze sociali che interessano soprattutto le fasce sociali più deboli.
Noi tutti dove siamo stati ? Dove siamo stati preti e laici, burocrati e politici, operatori dellinformazione e culturali, cittadini di tutte le colorazioni politiche e di diversa sensibilità religiosa.? Dove siamo stati ?
Almeno adesso, dalle immagini delle case popolari semidistrutte, da questo monumento muto ma eloquente, contemplato e meditato, sullo sfondo della tragedia, può e deve venire fuori da parte di tutti, ognuno nel ruolo che occupa un risveglio delle coscienze, per un cambiamento radicale di rotta, a 360° gradi. Dopo la tragedia, devono partire da Favara segnali veri, teorici e pratici,di sostanziale cambiamento.
Perchè nel prossimo futuro non pensare ad unassemblea popolare, ad un Consiglio Comunale aperto per raccogliere idee e fissare propositi ?

Sac. Diego Acquisto
Parroco S. Vito
Direttore dellinformazione di Radio Favara 101

0 commenti