SICILIA TV (Favara) Festa di Santa Rita e Festa della Legalita'

siciliatv

per siciliatv

21
62 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Due angeli che osservano le operazioni di soccorso sul luogo del disastro, è questo il tema della grande tela che il Maestro Vincenzo Patti insieme ad alcuni allievi e collaboratori del corso comunale di disegno e pittura hanno voluto raffigurare in ricordo delle sorelle Marianna e Chiara Pia Bellavia. Ad aspergere lacqua benedetta il Parroco Don Diego Acquisto. Subito dopo il Maestro Patti dal pulpito della Chiesa dedicata anche alla Madonna della Neve ha letto la preghiera dellartista. La seconda edizione della festa della legalità parte alla vigilia della ricorrenza solenne in onore di Santa Rita da Cascia. Questultima Santa nel corso della sua vita ha sempre creduto ai valori di legalità, perdono e preghiera, quindi la figura della suora agostiniana bene si sposa con la manifestazione organizzata dal dott. Gaetano Scorsone. La cerimonia di apertura continua poi con la celebrazione eucaristica. Parole forti quelle di Don Diego che nel corso dellomelia richiama le istituzioni presenti affinché si impegnino concretamente alla risoluzione dei problemi che realmente affliggono il territorio. Ma il parroco rivolgendosi anche ai semplici cittadini li invita al rispetto dei doveri a cui gli stessi sono soggetti per il corretto svolgimento della convivenza civile della comunità. Durante la sua predica tanti sono i riferimenti che il sacerdote fa in merito alla tragedia che si è abbattuta sulla Città ma ricorda anche lomicidio di Luigi Salvo avvenuto lestate scorsa nelle campagne di Favara ed il sacrificio di uomini e donne che in favore della giustizia hanno pagato con il sangue la loro lotta intrapresa. Concluso il momento delle riflessioni Il Sindaco Domenico Russello mediante la lettura di una supplica ha affidato la Città di Favara nelle mani di Santa Rita, subito dopo lo stesso Primo Cittadino ed il Presidente del Consiglio Luca Gargano hanno deposto un mazzo di rose ai piedi del simulacro della Santa. Conclusa la messa poi tutti i partecipanti si sono messi ordinatamente in fila formando così un corteo che da Piazza San Vito si è diretto a vicolo della Musica luogo questultimo dove 64 anni addietro venne ucciso lallora Sindaco di Favara Gaetano Guarino. Ai piedi della lapide che ricorda lomicidio le preghiere dei fedeli, che rivolgono i loro sguardi anche alla prospiciente Via del Carmine.

0 commenti