A Napoli i prezzi di benzina e diesel più alti d'Europa. La verde costa 40 centesimi in più rispetto alla media Ue

askanews

per askanews

867
33 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Napoli (TMNews) - Una scampagnata in macchina per il week end può costare davvero cara a Napoli. Il capoluogo campano ha ottenuto il poco desiderabile record dei carburanti più cari l'Europa. Facendo un giro tra i distributori cittadini ci si può imbattere addirittura in tariffe astronomiche: 1 euro e 929 centesimi. Secondo i dati del ministero dello Sviluppo, a maggio la benzina verde è stata venduta nel capoluogo ad un prezzo medio di 1,90 euro al litro in media 40 centesimi in più cara rispetto alla media nel vecchio continente.Analogo discorso per il gasolio, con Napoli che si conferma al primo posto in Italia con 1,76 euro al litro. "Siamo penalizzati, tagliamo su tutto quello che possiamo tagliare, fino a che potremo". "E' davvero una vergogna. Specialmente da tassista, stando per strada con tutte queste spese è impossibile". "Già ci sono le compagnie petrolifere che ci massacrano, poi ci sono i benzinai napoletani che con fantasia e furbizia collaborano all'aumento dei prezzi".Ma i gestori respingono le accuse. "La colpa se si può dire così è della regione Campania che ha messo una accise di 4,5 centesimi al litro". Nonostante alcuni sconti praticati nel fine settimana la riduzione delle tariffe rimanere una chimera, a causa dell improvviso aumento delle quotazioni del greggio.

0 commenti