Advertising Console

    Secondo omicidio di camorra in 4 giorni a Scampia, ucciso 37enne. La vittima ritenuta affiliata al clan Abete-Notturno

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    738 visualizzazioni
    Napoli (TMNews) - Secondo omicidio di camorra in 4 giorni nel quartiere napoletano di Scampia: questa volta a cadere sotto i colpi dei killer, nella tarda serata di venerdì 13 luglio, è stato un pregiudicato di 37 anni, ritenuto affiliato al clan camorristico Abete-Notturno.La vittima è Vincenzo Ciletti: poco dopo le 23.30 si trovava nei pressi di via Roma vicino a questo locale, il "Bamire"; era appena scesa da un'auto quando è stato raggiunto da una scarica di proiettili esplosa da un killer a volto coperto. Cilietti ha provato a fuggire nel bar ma il sicario l'ha inseguito e l'ha freddato sull'uscio non lasciandogli alcuno scampo e poi si è dileguato facendo perdere le sue tracce.Ignoto, al momento, il movente dell'omicidio anche se si pensa possa inquadrarsi in una faida tra il gruppo Abete e quello Magnetti per il controllo delle attività illecite nei quartieri di Scampia e Secondigliano. Sull'episodio indagano i carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli e i militari della compagnia Stella. Solo il 10 luglio scorso, sempre a Scampìa, un pregiudicato di 44 anni, è stato ucciso nei pressi della sua abitazione in via Roma, poco lontano dal luogo dell'esecuzione di Ciletti.