Advertising Console

    Una molecola per curare "tumore da amianto": la sfida di MolMed. NGR-hTNF ha dato risultati positivi nella cura del mesotelioma

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    360 visualizzazioni
    Milano, (TMNews) - Una molecola per combattere il mesotelioma pleurico recidivante, un nome complesso dietro il quale si nasconde il terribile tumore che colpisce chi è cronicamente esposto all'amianto: si chiama NGR-hTNF il biofarmaco che sta dando risultati positivi nel trattamento del cancro polmonare e del carcinoma alle ovaie. A svilupparlo MolMed, azienda focalizzata su terapie innovative per la cura del cancro, che ha presentato i risultati delle sue ricerche all'American Society of Clinical oncology. Il presidente e ad Claudio Bordignon."Il mesotelioma ha una combinazione di farmaci efficaci in prima linea, che permette di allungare la sopravvivenza dei pazienti, ma quando ricadono, e questo succede quasi regolarmente non ci sono terapie efficaci specifiche. Per i pazienti che recidivano noi stiamo sviluppando questo trattamento".Il tasso di sopravvivenza a 3 anni di pazienti trattati tre volte alla settimana è 5 volte superiore rispetto a quelli trattati una sola volta. Un successo per una società che si focalizza sulle "patologie orfane". "Ci sono alcuni tumori che sono relativamente rari, non solo meno frequenti dei grandi killer ma hanno anche meno alternative terapeutiche". MolMed studia anche TK, nuova tecnologia che rende possibile il trapianto di cellule staminali da midollo osseo da donatori parzialmente compatibili. Le due molecole sono in uno studio di Fase III, che precede l'approvazione per l'emissione sul mercato.