Advertising Console

    Siria, Annan media: con Assad incontro franco e costruttivo. Iran, alleato di Damasco: presidente siriano non è eterno

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    8 visualizzazioni
    Damasco (TMNews) - Si apre uno spiraglio nella crisi siriana. L'inviato delle Nazioni Unite e della Lega araba, Kofi Annan, dopo l'incontro a Damasco con Bashar al Assad, annuncia di aver trovato un accordo con il presidente siriano per un nuovo approccio alla crisi, che verrà sottoposto anche all'opposizione armata: l'obiettivo è raggiungere un immediato cessate il fuoco."Ho avuto un colloquio franco e costruttivo con il presidente al-Assad. Abbiamo discusso insieme della necessità di porre fine alle violenze e abbiamo valutato i mezzi per realizzare questo obiettivo. Ci siamo trovati d'accordo su un'intesa che sottoporrò alle forze dell'opposizione armata".Subito dopo Annan è volato in Iran, alleato storico di Damasco. A Teheran l'inviato dell'Onu è stato accolto da quello che gli osservatori considerano un'apertura di credito. Il ministro degli Esteri iraniano Ali Akbar Salehi in un'intervista ha infatti dichiarato senza mezzi termini che "nessun leader è eterno. E questo vale anche è per Assad". Per il responsabile della politica estera iraniana saranno le elezioni, previste nel 2014, a dover decidere, senza interferenze straniere, il destino della Siria.