Pesaro, dipendenti lavorano in nero ma sono in cassa integrazione. Denunciate 19 persone per truffa aggravata

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

881
169 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Pesaro, (TMNews) - Al lavoro regolarmente tutti i giorni, anche se in Cassa integrazione. La Guardia di finanza di Pesaro ha scoperto una azienda che faceva lavorare in nero i dipendenti per i quali da tempo aveva chiesto all'Inps il ricorso agli ammortizzatori sociali.L'azienda per gli anni 2010, 2011 e 2012 aveva sottoscritto con le organizzazioni sindacali appositi accordi per la cassa integrazione ordinaria, con una riduzione dell'orario di lavoro da 40 a 0 ore settimanali. Poi ha omesso di contabilizzare migliaia di ore lavorative per rilevanti importi, corrisposti "fuori busta" al personale che aveva accettato la truffa. Al termine dell'indagine sono state denunciate 19 persone. Si tratta dell'imprenditore e dei 18 dipendenti, a cui è stato contestato il reato di per truffa aggravata ai danni dell'Inps per contributi già percepiti.

0 commenti