Advertising Console

    "Strunz.me", campagna pubblicitaria contro i cafoni napoletani. In molte zone cartelloni che condannano gli incivili

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    612 visualizzazioni
    Napoli, (TMNews) - Napoli dà battaglia ai super-cafoni apostrofandoli con una campagna pubblicitaria molto particolare. In giro per la città sono comparsi infatti manifesti promozionali di un sito che si chiama "www.strunz.me", un'idea nata da un'associazione che con ironia vuole bacchettare i comportamenti incivili dei napoletani.Superare una fila o parcheggiare l'auto in seconda fila sono comportamenti da Strunz che spesso si verificano nel capoluogo partenopeo come ammettono gli stessi abitanti. "Vabbè qui a Napoli siamo abituati, non mi dica niente". "La fila, gente che butta carte a terra, che non fa la differenziata, si buttano i mozziconi di sigaretta sotto la sabbia". "Questa è la zona dell'inciviltà non è una cosa specifica".La campagna però non è di immediata comprensione come dimostra qualcuno. "E' una pubblicità ma non riesco a capire di che cosa si può trattare. Strunz in napoletano sappiamo cosa vuol dire in tedesco è un cognome come un altro. Sarà qualche cosa di ironico".L'iniziativa ha decisamente più seguito in rete invece con il blog Strunz.me.