Milano Moda Uomo: quando il classico è vincente. Sobrietà e classe da Prada, Scervino, Zegna e Bottega Veneta

askanews

per askanews

853
88 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano, (TMNews) - Nessuna esagerazione, qualche concessione al colore e ai materiali nuovi, ma soprattutto tanta classe. Le passerelle di Milano per la prossima primavera estate sono divise tra chi sceglie la trasgressione e chi punta sul classico senza però essere banale. Ecco allora l'uomo di Prada, modernista ed essenziale. Le linee proposte sono rigorose con i pantaloni classici e lunghi, le giacche e gli spolverini senza civetteria e fronzoli, per un look morbido quasi Unisex.Su un binario analogo corre anche la collezione firmata Ermenegildo Zegna che punta sul tocco eccentrico di una garbata stampa tropicale e su una nuova lavorazione della seta, traforata al laser. Il classico completo poi diventa originale se portato con uno spolverino.Non è un 'fashion victim' neppure l'uomo che sceglie la collezione proposta da Ermanno Scervino. Lo stilista italiano vuole un maschio capace di restare elegante e curato, anche rimanendo libero. E quindi punta su abbinamenti flessibili e contrasti gradevoli, che fanno moda con stile.La libertà e la praticità elegante sono anche le cifre di Bottega Veneta che propone una collezione che si infila dalla testa come un pullover, e reinterpreta lo stile marinaro. Pur usando colori e toni inusuali riesce a dare un tocco di estate anche in città.

0 commenti