Advertising Console

    Le espadrillas tornano di moda, ai piedi sono il must dell'estate. I produttori del Paese basco francese festeggiano e si espandono

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    178 visualizzazioni
    Milano (TMNews) - Nere, blu o rosse, in tinta unita o decorate con le fantasie più vistose: le espadrillas sono tornate di moda, di qualsiasi colore, averle ai piedi è un must nella stagione estiva. Fresche e leggere, hanno ripopolato le spiagge e le città europee: le amano anche gli asiatici, tanto che spiccano tra gli accessori in vendita nelle boutique di Hong Kong. Un ritorno di fiamma, quello per le calzature di tela, che è una manna per i produttori: come Mathieu e Julien, due amici d'infanzia che hanno aperto una fabbrica a Mauléon, nel Paese basco francese: "Abbiamo la soddisfazione di vedere che il frutto del nostro lavoro viene esportato anche in Cina e Giappone e puntiamo a tutta l'Asia". Il fatturato della loro impresa è passato in cinque anni da 35mila a 600mila euro. Puntare sulla qualità paga, come spiega Armand Marzat, direttore dell'atelier Megan. "Abbiamo sempre premiato la qualità delle materie prime, è il motivo che rende famose le espadrillas francesi in tutto il mondo, di generazione in generazione". Gli anni Novanta, un periodo da incubo per i produttori europei, che quasi sparirono per la concorrenza di Cina e Bangladesh, sono alle spalle. Merito anche della moda, che permette di pensare in grande: l'obiettivo Mathieu e Julien, dopo Tokyo e Hong Kong, è di aprire le boutique nelle altre grandi capitali asiatiche.(Immagini AFP)