Roma, nuovo piano industriale all'Idi per rilancio dell'ospedale. Tra le novità: apertura a ciclo continuo e ambulatorio virtuale

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

916
139 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (TMNews) - Rilanciare l'attività ospedaliera per difendere l'eccellenza nei servizi, mantenendo livelli alti di prestazione agli assistiti, con una razionalizzazione dei costi: è questo il principale obiettivo del piano industriale per il prossimo triennio 2012-2014 dell'Istituto Dermopatico dell'Immacolata, a Roma. Il direttore generale Giuseppe Incarnato ha presentato le linee guida del piano al sottosegretario del ministero della Salute, Adelfio Elio Cardinale, in visita all'Istituto. "Saremo aperti a ciclo continuo entro la fine dell'anno. Siamo profondamente convinti che la strada è quella del rilancio dell'attività, combinata ovviamente a una spending review".Ecco alcune delle novità previste dal piano industriale:"C'è un'iniziativa a cui dedicheremo molta energia: la realizzazione dell'ambulatorio virtuale, ovvero la possibilità di erogare consulenza ai dermatologi nel mondo, di ricevere diagnosi e referenti e poter esprimere pareri di secondo livello". Sostegno all'attività dell'Idi è arrivato anche dal sottosegretario Cardinale: "Idi è certamente una delle eccellenze in campo dermatologico e non solo, a Roma. È uno dei brand che dobbiamo difendere non solo per la qualità dell'assistenza sanitaria, ma soprattutto per l'attività di ricerca che fa, assai qualificata".

0 commenti