Advertising Console

    Crisi, torna la pressione sull'Italia e lo Spread risale. Monti irritato con Austria che aveva parlato di aiuti all'Italia

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    18 visualizzazioni
    Milano (TMNews) - Dopo il piano di aiuti alle banche spagnole i timori di contagio si sono spostati sull'Italia e i mercati vivono altre ore difficili, con la pressione della speculazione che torna a farsi sentire sul nostro Paese e lo Spread tra i Btp e i Bund tedeschi che è arrivato a toccare anche i 490 punti base, per poi ridiscendere intorno a quota 475. I timori sulla situazione del nostro Paese sono aumentati quando il ministro delle Finanze austriaco ha parlato di aiuti all'Italia. Gaffe che ha irritato anche il presidente del Consiglio Mario Monti, che ha parlato di "parole inappropriate". Resta però la sensazione è che i mercati stiano in qualche modo scommettendo su un effetto domino della crisi sui vari Paesi dell'Eurozona. E il clima psicologico è rilevante anche nelle questioni finanziarie, come spiega il professor Maurizio Franzini, economista della Sapienza di Roma.Ups file afp 10.38 l'italie de retourda 0'32 i mercati sono cosi a 0'48 scoraggiare questi tentativi------------------------------------------"I mercati sono così. Se uno si aspetta che le cose vadano male, finisce per operare in modo che le cose vadano male. Per questo è fondamentale che a brevissimo vengano prese delle misure per scoraggiare questi tentativi".---------------------------------------Che la situazione italiana sia "difficilissima" lo ha detto anche il viceministro dell'Economia Vittorio Grilli, che però ha pure ribadito che l'Italia sta facendo cose serie e va avanti sulla propria strada.